Image Background

ALESSANDRIA: I LUOGHI DEL CUORE DEL F.A.I.

Creatività per il tempo libero

ALESSANDRIA: I LUOGHI DEL CUORE DEL F.A.I.

ALESSANDRIA: I LUOGHI DEL CUORE DEL F.A.I.

Alessandria, non quella d’Egitto, ma quella italianissima del Piemonte, è una cittadina ricca di cose da vedere e con un’impronta di eleganza e raffinatezza.

Fondata nel XII secolo ha una storia ricchissima e tanti monumenti e chiese; di particolare pregio e rilevanza artistico-culturale sono i palazzi. Nel 1707 Alessandria venne unita ai territori dei Savoia, che la munirono di fortificazioni tali da essere considerata uno dei più importanti baluardi d’Europa. Nasce così la Cittadella, l'imponente complesso militare fatto costruire da Vittorio Amedeo II di Savoia, ancor oggi uno dei luoghi più interessanti della città e una delle fortificazioni permanenti più importanti e grandiose d’Europa. È l’unica fortezza ancora inserita nel suo originale contesto e la sua struttura è rimasta praticamente intatta sia nelle opere difensive che nel complesso degli splendidi edifici interni. Nel 1856 le sue mura vennero munite di ben cento cannoni, offerti alla fortezza della città da tutte le regioni d’Italia. Questo dimostra quanto enorme fosse la sua importanza militare.

Il complesso monumentale del convento di Santa Croce e Ognissanti di Bosco Marengo, è stato realizzato per volontà di papa Pio V nella seconda metà del sec. XVI nel suo paese natale. Alla sua realizzazione parteciparono architetti e artisti della corte papale di quel tempo e ciò ne fa un unicum nel panorama storico artistico piemontese.

Papa Pio V già Frà Michele Ghislieri dell’ordine dei frati Domenicani, Inquisitore generale, intervenne personalmente nella progettazione del complesso, visionandone anche i particolari più minuti, affinché fosse espressione del suo rigoroso pensiero. La chiesa è una delle primissime realizzate secondo i canoni controriformisti, rappresenta il rinnovamento dell’arte secondo gli orientamenti del Concilio di Trento e in essa si riflettono il programma e la personalità del rigoroso e riformatore papa fondatore.

Nella chiesa è conservato un importante ciclo d’opere di Giorgio Vasari, il mausoleo marmoreo del Pontefice, il coro ligneo, una delle maggiori opere del genere in Piemonte e, nelle cappelle laterali tele del Moncalvo e di pittori lombardi. Nel convento degni di nota i due chiostri, la biblioteca, il salone del refettorio.

Dettagli programma

Proposte correlate
VERISSIMO

VERISSIMO

Verissimo, il talk-show condotto da Silvia Toffanin. La redazione è al lavoro per preparare una nuova stagione dove...